Le tagliatelle: origini e curiosità.

Le tagliatelle sono un piatto di pasta amato in tutto il mondo, e forse non tutti sanno che la loro origine risale addirittura all’antica Cina.

Nonostante la leggenda di Marco Polo, esistono prove di esistenza delle tagliatelle in Cina molto prima del suo arrivo, dimostrando che sono un tesoro culinario dalle radici millenarie.

Tuttavia, è in Italia che le tagliatelle hanno ottenuto grande successo e sono diventate un piatto tradizionale, particolarmente diffuso nel nord del paese. La loro preparazione è molto semplice e prevede pochi ingredienti, quali farina, uova e un pizzico di sale.
Successivamente, le tagliatelle vengono stese in una sfoglia sottile, di circa 1mm, la quale viene arrotolata e tagliata a listarelle larghe dai 6 agli 8mm. Infine, vengono stese su un piano infarinato e lasciate asciugare nella classica forma “a nido”.

Oltre ad essere un’icona italiana, le tagliatelle hanno conquistato anche altri paesi e culture, come la Germania con le “Spätzle” e molti paesi asiatici con piatti simili come il ramen e il pad thai.

Questa diffusione globale testimonia l’universalità dell’amore per le tagliatelle, rendendole un piatto che unisce le persone di tutto il mondo in una deliziosa esperienza culinaria.

E tu hai già provato le nostre con fonduta di parmigiano al pistacchio e petali di guanciale pepato? Da non perdere assolutamente!

20 comments on “Le tagliatelle: origini e curiosità.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *