LA TARTARE: ORIGINI E CURIOSITA’ SU UNA DELLE CRUDITES PIU’ GUSTOSE

La tartare è un gustoso piatto di carne importato dalla vicina Francia ma che in realtà affonda le sue origini in un periodo storico molto lontano.

Essa risale addirittura ai tempi dei tartari che inventarono questo particolare modo di consumare la carne cruda.
Oggi è diventata un piatto gourmet per veri intenditori e palati raffinati.
Un’ottima tartare è fatta con carne cruda e deve essere servita fresca, non fredda.

Vi siete mai chiesti perché va battuta al coltello?
La differenza tra una tartare preparata con il tritacarne e un’altra battuta al coltello, salta subito all’occhio soprattutto al palato.
Tagliare e battere la carne con il coltello e non con il tritacarne ne preserva intatte le proprietà nutrizionali e organolettiche.

Ulteriore aspetto cruciale su cui prestare attenzione è la consistenza della carne all’assaggio.
La carne deve essere magra, tenera e saporita
, ecco perché la materia prima è ciò che fa la differenza proprio per riuscire ad assaporarne l’essenza di gusto.

Ultimo punto da non sottovalutare assolutamente sono gli abbinamenti tra i diversi ingredienti: è fondamentale riuscire ad ottenere un equilibrio tra il sapore della carne e quello dei condimenti.

Tu hai già provato le nostre proposte di tartare?

Ti consigliamo di provare “L’ORIENTALE” con tartare di fassona Piemontese aromatizzata al sakè, edamame, kataifi e salsa teriyaki.

One comment on “LA TARTARE: ORIGINI E CURIOSITA’ SU UNA DELLE CRUDITES PIU’ GUSTOSE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *